Accesso ai servizi

Mercoledì, 22 Giugno 2022

RISPARMIO IDRICO E LIMITAZIONI ALL'UTILIZZO DELL'ACQUA POTABILE



RISPARMIO IDRICO E LIMITAZIONI ALL'UTILIZZO DELL'ACQUA POTABILE


COMUNICAZIONE CONGIUNTA DA PARTE DI ATO3 TORINESE E SMAT

I 290 COMUNI GESTITI DA SMAT SONO MONITORATI CON VERIFICHE ANCHE STATISTICHE SULLE RISORSE IDRICHE UTILIZZATE PER QUANTO ATTIENE LA CAPTAZIONE, LA POTABILIZZAZIONE E L’EROGAZIONE DELL’ACQUA POTABILE AI CITTADINI.

IN RELAZIONE ALL’ATTUALE STRESS IDRICO I COMUNI DEL TERRITORIO METROPOLITANO SONO STATI CONVENZIONALMENTE SUDDIVISI IN 4 LIVELLI:
LIVELLO 1: COMUNI CON CRITICITÀ SU PARTE SIGNIFICATIVA DELL'ABITATO, RIEMPIMENTO SERBATOI CON AUTOBOTTI O ALTRI
INTERVENTI PROVVISORI DI SOMMA URGENZA.
LIVELLO 2: COMUNI CON CRITICITÀ LIMITATE A MODESTE ESTENSIONI TERRITORIALI, ALLE FRAZIONI O ALLE BORGATE PER
CONSISTENTE DIMINUZIONE DELLE RISORSE IDRICHE, RIEMPIMENTO SERBATOI SECONDARI INTEGRATO CON AUTOBOTTI O ALTRI INTERVENTI PROVVISORI DI SOMMA URGENZA E/O INTERCONNESSIONI DELLE RETI.
LIVELLO 3: COMUNI CON LIVELLO DI ATTENZIONE ELEVATO PER ATTINGIMENTI ANORMALMENTE ALTI E CON POSSIBILI CRITICITÀ A BREVE.
LIVELLO 4: COMUNI CON LIVELLO DI ATTENZIONE ORDINARIO.

IL COMUNE DI SANT'AMBROGIO DI TORINO RIENTRA ATTUALMENTE NEL LIVELLO 4, OSSIA COMUNI CON LIVELLO DI ATTENZIONE ORDINARIO E PERTANTO AL MOMENTO NON SI RITIENE NECESSARIO SOLLECITARE L’EMISSIONE DI ALCUNA ORDINANZA PER LA LIMITAZIONE DELL’UTILIZZO DELL’ACQUA POTABILE.
SI INVITA COMUNQUE LA CITTADINANZA AD UN UTILIZZO CONSAPEVOLE E PARSIMONIOSO DELLA RISORSA IDRICA RIDUCENDO GLI SPRECHI A PARTIRE DAI PICCOLI GESTI QUOTIDIANI.
QUALORA SI VERIFICASSERO PEGGIORAMENTI DELLA SITUAZIONE ATTUALE, SARA' CURA DEGLI UFFICI COMUNALI  DARNE TEMPESTIVA COMUNICAZIONE CON L'ADOZIONE DI SPECIFICA ORDINANZA.